La mia Pasqua senza gioia…

87ks1av

.
Riflessioni di Elisabetta de La Rondine di Torino
.
Da qualche giorno è passata la Pasqua… purtroppo in questi giorni il sentimento più presente dentro di me è stata la delusione… forse perché speravo che la ragazza che mi piaceva mi fosse vicina e invece non è stato così…
Però so che il Signore mi capisce… anche per Lui ogni Pasqua prima di essere di Resurrezione è Pasqua di delusione… perché c’è sempre qualcuno che lo tradisce, che lo rinnega, che non ha il coraggio di restargli vicino mentre rivive il suo calvario…
Ma Gesù non è un Dio lontano che non capisce la nostra umanità,la nostra sofferenza,che non riesce a condividere le nostre gioie… Gesù si è fatto uomo nella carne e nello spirito proprio per capirci fino in fondo…

Ha festeggiato con i peccatori, ha avuto compassione dei malati, ha sentito amicizia per i suoi apostoli, si è arrabbiato quando il tempio veniva usato malamente,ha sofferto l’abbandono e la solitudine… come non può capirci?
Per questo so che mi ha perdonato per la mancanza di gioia di questa mia Pasqua e mi consola con la promessa di un futuro migliore!

.

IL MIO DIO
.
Il mio Dio non è un Dio duro, impenetrabile,
insensibile,stoico,impassibile.
Il mio Dio è fragile.
E’ della mia razza, ed io della sua.
Lui è uomo e io quasi Dio,
perché io potessi assaporare la divinità,
Lui amò il fango.
L’amore ha reso fragile il mio Dio.
Il mio Dio ebbe fame e sonno e si riposò.
Il mio Dio fù sensibile,il mio Dio si irritò,
fù passionale, e fù dolce come un bambino.
….
Il mio Dio gettato nel solco,
schiacciato contro terra,tradito,
abbandonato,incompreso continuò ad amare.
Per questo il mio Dio vinse la morte,
e comparve con un frutto nuovo tra le mani:
la Resurrezione.
Per questo noi siamo tutti sulla via
della Resurrezione:gli uomini e le cose.
….
E’ difficile il mio Dio fragile
per quelli che continuano a sognare un Dio
che non somigli agli uomini. (Juan Arias)

Annunci

5 Comments Add yours

  1. Mr.Loto ha detto:

    Una bella e delicata riflessione; sono sicuro che quello che Dio ci ha riservato dopo questa vita va al di là di ogni più rosea aspettativa. 🙂

  2. lavinia ha detto:

    Cara Elisabetta,bella la tue riflessione anche se mi rattrista che colei a cui vuoi bene sia stata lontana,Non giudico questa ragazza perchè non posso giudicare spero però che o tra voi possa rinascere un dialogo o che vi sia un’altra persona per te e che questa tristezza svanisca.Tutte noi abbiamo provato stati d’animo simili a quello che tu descrivi ma abbi fede chi è afflitto sarà consolato e non solo nel Regno dei Cieli ma anche in questo mondo.Dio ci parla attraverso piccoli segni,un raggio di sole,una foglia d’autunno,una farfallina che ci vola intorno,una parola vera e buona di un’amica o di un amico…fa attenzione ai piccoli segni di Dio e alla sua amorosa e tenera voce che sussurra nel vento,come scrisse,citando a memoria il portoghese S.Antonio da Padova…un abbraccio grande..

  3. Anonimo ha detto:

    Ciao Elisabetta, ho seguito un pò della tua storia su questo blog…spero tanto l tua slaute vada meglio e che fisicamente le forze siano buone.
    Sono appena uscita dall’ultima seduta d psicoterapia senza tanti risultati…la situzione con G. è dura, non riusciamo a viere il nostro sentimento e non rusciamo a lasciarci. Mi sento così immatura ed egoista.
    Essere eterosessuali fino a 34 anni e iannamorarsi di una donna è devastante soparttutto se non riesci.
    Ma al di là di questo volevo dire che tu e Lavinia mi trasmettete forza e delicatezza, tanta e vi ringrazio.
    Un abbraccio
    Laura

  4. elisabetta ha detto:

    ciao Laura devi avere pazienza con te stessa,anche a me è successo come a te di avere la mia prima storia con una donna a 38 anni e anche per me è stato devastante ma col senno di poi e anche se la storia è finita posso dirti che è rimasta tra me e Silvia l’affetto e l’amicizia e questo per me è una cosa molto bella.Abbi pazienza e continua con la psicoterapia sono convinta che serva molto ,almeno per me è stato così.un abbraccio Elisabetta

  5. Lavinia ha detto:

    Cara Laura,grazie per le tue parole verso di me.Vedrai che riuscirai a migliorare la tua situazione.Ama tanto te stessa e ama tanto gli altri e questo amore,la più grande energia universale,ti darà forza interiore ed emotiva.Mantieni sempre la speranza perché la speranza è ciò che sostiene.La psicoterapia se condotta da un bravo terapista aiuta ma anche sapere che qui hai delle amiche e degli amici su cui contare tra cui io.Un abbraccio grande lavinia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...