Mi sono guardata allo specchio e mi sono detta "basta bugie, sono lesbica!"

wonderland_Wasikow_1030276g
.
Testimonianza di piccolaluce*
.

Eccomi qui a provare a raccontarvi la mia storia… provo anche a raccontarmela, visto che in fondo ancora mi è nuova…
Da sempre ho avuto scarso interesse per i ragazzi… mi sono sempre sembrati ‘poco interessanti’… ho avuto qualche fidanzato ma è durata sempre poco… perché non riuscivo a lasciarmi andare fino in fondo… quando poi tentavano un approccio un po’ più ‘intimo’ scappavo a gambe levate.

Nel contempo ho sempre provato forti sensazioni per questa o quella compagna… fantasticando di poterla baciare magari.. .ma per tanti anni ho creduto quello che sempre ho sentito dire: quando si è giovani e poco maturi si scambia l’amicizia per altro e si fa confusione con i sentimenti… basta ignorare quel che si prova.

Cosi ho fatto fino a quando, giovane matricola, ho conosciuto una mia collega. Mi trasmetteva emozioni forti, ne avevo paura, ma al contempo non riuscivo a starle lontano.


Una sera poi, galeotta una vacanza insieme, ho pianto sul divano accanto a lei… tranquillizzandola che mai mi sarei permessa di ‘avvicinarmi’…e fu lei invece a baciarmi… dopo due mesi la mia guida spirituale mi ha ‘beccata’ e consigliato di lasciarla subito e partire per un po’ di tempo.
Fedele a ciò che la guida mi diceva, l’ho chiamata e poi ho staccato il telefono e sono partita (ora lei è sposata)… ho sofferto per tanti mesi… poi sono tornata ‘normale’… ho iniziato a chiedermi se forse la mia vita poteva essere consacrata in questo o quel carisma… in fondo sono una giovane innamorata di Dio… è il centro della mia vita… ho pregato e pianto… pianto e pregato… altri ragazzi, pochi battiti di cuore…. si forse Dio mi vuole consacrata a Lui.

Il giorno in cui ho fatto il mio ingresso in congregazione ho incrociato lo sguardo di lei… giovanissima che con me avrebbe fatto un cammino di discernimento vocazione. Ho trascorso giorni e notti in preghiera, in quella semplice cappella… chiedendo a Dio di allontanare da me quel pensiero forte, quel desiderio di lei… dopo 7 mesi ho mollato tutto e sono tornata a casa. Quello che provavo era ‘una grande tentazione’… l’idea dell’omosessualità era lontana anni luce da me…
Dopo qualche mese anche lei ha lasciato la congregazione… ci siamo riviste e frequentate come semplici amiche… ci siamo poi baciate… e vissuto tra lacrime e sensi di colpa tre anni della nostra vita…

Io rifiutavo di star con lei… ma quando la vedevo mi scioglievo come neve al sole…lei diceva: l’unica donna che amo sei tu… non mi interessano altre… ma stai tranquilla conosceremo dei ragazzi e tutto tornerà NORMALE’…adesso anche lei ha un ragazzo… sembra felice.

Qualche mese fa PROPRIO PER CASO, su internet ho conosciuto una donna dichiaratamente lesbica e sono andata in tilt…mi sono confidata con lei…che è stata un tesoro…io le ho riempito la testa di chiacchiere : andrò in psicoterapia, guarirò… lei con pace e serenità mi ha detto: trova la tua strada, sii felice… ma più ci pensavo più mi rendevo conto che questa donna mi faceva sperimentare nonostante le distanze, emozioni nuove, mai provate.

Un giorno mi sono guardata allo specchio e mi sono detta: inutile che stiamo qui a raccontarci storie, cara mia sei lesbica. Non so spiegare ma mi sono sentita cosi bene… per la prima volta mi sono vista davvero…mi sono liberata di un peso…adesso mi sento bene con me stessa, mi sento finalmente donna, libera, felice….e riesco a volermi bene…per quello che sono…

Con la tipa ci stiamo ‘frequentando’ a distanza perché per il momento non possiamo incontrarci per vari motivi… ma stiamo costruendo qualcosa di grande, di profondo… stiamo sperimentando una forma di conoscenza che forse se fossimo state vicine non avremmo potuto sperimentare… sento che lei è per me un dono…e io lo sono per lei.

Ma ma ma….sono cattolica…e nella mia mente e nella mentalità comune gli omosessuali sono un ABOMINIO. Mi guardo allo specchio e penso: io un abominio? …io vedo solo una giovane donna innamorata della vita che si spende giorno dopo giorno, che prova a vivere il vangelo…ad amare….io questo abominio non lo vedo…

Mi sono tanto documentata e ho letto pareri discordanti all’interno della stessa Madre Chiesa. la cosa che più mi fa riflettere è: come si fa a dire che si accetta l’omosessuale ma non l’atto omosessuale? L’idea mi fa sentire mutilata…

Io credo fermamente nella fisicità vissuta con consapevolezza, come dono e non come possesso…io rispetto profondamente il corpo della persona che mi sta accanto…dove sta il problema?

Un sacerdote una volta in confessione mi disse: ‘se non mi prometti che vai in psicoterapia non ti do l’assoluzione’… sono uscita dalla chiesa in lacrime, stravolta…mi ha negato l’assoluzione… e sappiamo bene che un sacerdote si riserva di non assolvere solo in casi gravissimi (vedi aborto) per avere la dispensa del vescovo ( o qualcosa del genere).

Grazie anche alla mia Lei che mi ha detto che ci sono gruppi di credenti-omosessuali ho iniziato le mie ricerche sul web… e ora sono qui… per capire… e per prender coscienza di chi sono agli occhi di Dio… di quel Dio che sempre metto al primo posto…

.

* Ringraziamo di cuore l’autrice per averci autorizzati a pubblicare la sua testimonianza personale.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Lavinia ha detto:

    Ciao,grazie per la tua bella testimonianza.La condanna della chiesa della sessualità lesbica e gay è un male.La sessualità tra adulti e consenzienti è una delle mille espressioni del sentimento amoroso ed è un fatto innocente e naturale.Da secoli si condanna un po’ di tenerezza ma si accettano guerre e pregiudizi gravi.Se puoi leggi i bei libri di padre Raul Lugo(che ha un bel sito raulugo.indignacion.)di John McNeill e di Franco Barbero.Un caro saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...