Voglio essere lesbica e cattolica, senza sensi di colpa, senza riserve!

donna1 Testimonianza di Mary Margaret tratta da Catholic lesbians, liberamente tradotta da Silvia Lanzi
.
Sono dichiarata e non (come su un’altalena) da circa 10 anni, ma finalmente mi sono davvero dichiarata un anno fa abbondante. Ho 47 anni, e non sento la necessità di mentire ancora su chi sono. Sono divorziata e ho un figlio adolescente.

La mia relazione con la chiesa cattolica è stata traballante, per molte ragioni, la principale e quella che riguarda la mia alienazione rispetto alla stessa fede. Sono nata cattolica. Voglio diventare un membro pienamente consapevole della comunità ecclesiastica e così ho deciso di cercare altre lesbiche cattoliche, invece di andare in altre chiese più liberali come la Metropolitan Community Churches ( MCC), l’Unitaria ecc., ho capito che il rapporto tra la Chiesa cattolica e gli omosessuali non è semplicissimo.

Voglio saperne di più, trovare il mio posto e approfondire la comprensione di ciò che significa essere lesbica ed essere cattolica, senza sensi di colpa, senza riserve!

.

Testo originale: Mary Margaret

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Lavinia ha detto:

    Bella questa testimonianza e grazie a Silvia che l’ha tradotta per tutti.I quesiti e la ricerca che si pone Mary Margaret sono,pur nelle differenze di vissuto e di percorsi,quelli delle lesbiche cattoliche e di molte volontarie e lettrici di Lo sguardo di Noemi.Un abbraccio Lavinia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...