Le ladies di Llangollen. Due donne insieme a cavallo di due secoli

riflessioniRiflessioni di Lavinia Capogna 

.
Nel 1779 due donne fuggirono dall’Irlanda e si stabilirono in un misconosciuto paese del Galles, in Inghilterra, chiamato Llangollen.
Il Galles era una zona mineraria,  selvaggia e affascinante. Le due donne erano entrambe aristocratiche. Eleanor Butler era nata nel 1740 e aveva 39 anni, Sarah Ponsonby era nata nel 1756 e aveva 23 anni e si conoscevano da dieci anni.
Avevano preparato una fuga notturna,vestite da ragazzi per non farsi riconoscere e non correre pericoli. Eleanor venne descritta dai suoi contemporanei come una donna colta e coraggiosa, Sarah come timida e delicata.

Leggi tutto…

Annunci

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. Silvia ha detto:

    Lavinia scrive sempre in modo incantevole. E’ un piacere leggerla. Cercatevi anche gli altri suoi articoli :)))

  2. Lavinia ha detto:

    Cara Silvia,grazie di cuore per le tue parole.Invito lettrici e lettori di Losguardodinoemi a leggere il bel romanzo di Silvia Lanzi “Libera di volare” edizioni Kimerik e i suoi articoli su questo sito.Un abbraccio Lavinia.

  3. m. ha detto:

    Anche a me piace molto leggere ciò che scrive Lavinia.
    Un commento però mi viene, non tanto a Lavinia, quanto dalle storie raccontate: si conferma come nella storia recente l’omosessualità sia stata pur sempre un qualcosa da nascondere, da camuffare. Accade così che non se ne sappia quasi niente, ma solo si presuma, si immagini, a volte si inventi.
    Al punto che si rischia di vedere omosessualità anche dove non c’era e non vederla dove c’era. Non può essere che queste due nobili signore fossero davvero solo “amiche”? Per forza di cose si deve vedere sempre erotismo anche dove magari non c’è? Non è che così confermiamo l’idea che se due donne, che ne so, vanno in vacanza assieme devono per forza essere lesbiche? Non è anche questo un pregiudizio?
    Ad esempio, io stessa potrei anche andare in vacanza con la stessa Lavinia, senza che tra noi accada niente di erotico. O no?

  4. Lavinia ha detto:

    Cara M. condivido il tuo commento.Può essere benissimo che che tra Eleanor e Sarah ci fosse un rapporto di amicizia e non sentimentale.E’ vero anche che tante donne che abitano e viaggiano insieme possono essere amiche e possono esserlo anche se una è etero e un’altra lesbica o se entrambe lesbiche senza alcun sentimento amoroso tra loro.C’è effettivamente un’abitudine in parecchie lesbiche a chiamare amiche le compagne e ad attribuire un orientamento sulla base di supposizioni per ragioni sociali o psicologiche che sarebbe interessante studiare.Un abbraccio Lavinia.

  5. Lavinia ha detto:

    E’ anche vero che molte lesbiche,a volte,usano un linguaggio cifrato perchè hanno subito o subiscono forti pressioni sociali,familiari.Altre non possono o non vogliono dichiararsi.Altre perché hanno interiorizzato l’omofobia dilagante.E’ una variante innata dell’amore che può dare autostima se conosciuta anche di altre donne o di celebrità.Erano 20 anni e più che il movimento Glbt americano chiedeva un coming out pubblico a Jodie Foster,cosa che l’attrice ha fatto nel 2007.Scelta che il movimento Glbt americano dovrebbe rispettare sia per donne celebri sia non celebri.Naturalmente non attribuendo sentimenti lesbici alle etero facendo deprecabile outing(parlare di altre o altri senza consenso o sulla base di supposizioni).

  6. lavi ha detto:

    care amiche e amici,scusate la mia assenza da noemi ma purtroppo la chronic fatigue syndrome,la malattia invalidante che ho da luglio 2008,mi impedisce di scrivere articoli con le energie necessarie.spero dopo qualche mese di forte debolezza,di stare gradualmente meglio e di ricominciare la mia collaborazione al sito.non mi mancano le idee da scrivere ma le forze.grazie a gianni che mi ha donato il suo bel pc portatile,a carlo che lo ha sistemato tecnicamente e ad innocenzo che ha organizzato tutto ed è venuto fin nella mia città per portarmelo.un abbraccio a loro e alle amiche volontarie di gionata e noemi che mi sono vicine anche se purtroppo abitiamo distanti Silvia Lanzi,Elisabetta di La Rondine di Torino e Rosa.grazie alla grande lettrice del sito M. e ai suoi consigli.A La presto! lavinia

  7. m. ha detto:

    Lavinia cara, è molto bello leggere la tua speranza, e vedrai che un po’ alla volta la situazione migliorerà. Sei troppo preziosa per lasciarti andare. Sii paziente e tenace.
    A rileggerti presto!

  8. Rosa ha detto:

    Benvenuta di nuovo tra noi, carissima Lavinia, un abbraccio dal profondo del cuore

  9. Anonimo ha detto:

    Sei una bella persona Lavinia…ci sono tanta dolcezza e saggezza nelle tue parole e acume. Una preghiera e in pensiero
    Laura

  10. lavi ha detto:

    CARISSIME M,ROSA E LAURA,GRAZIE DI CUORE PER LE VOSTRE PAROLE.un abbraccio lavinia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...