Il coraggio di Maria di Magdala, le lesbiche e i gay e l’esclusione delle loro chiese

riflessioniRiflessioni tratte da cristianosgays.com del 22 luglio 2009, liberamente tradotte da Dino
.
Allo stesso modo di Maria di Magdala, molte persone vengono vilipese, emarginate e stigmatizzate. Sappiamo che tra gli altri gruppi sono particolarmente coinvolte da questo fatto le persone gay, lesbiche, bisex e trans (GLBT).  Ma la Maddalena non si fece intimidire.
Sicuramente fu guardata con disprezzo da molti uomini mentre seguiva Gesù, dato che a quei tempi (e anche in molte altre epoche) una donna che camminasse libera e sola non era certamente ben vista.

Leggi tutto…

Annunci

One Comment Add yours

  1. lavinia ha detto:

    Nei quattro Vangeli le donne sono molto importanti,prima fra tutte Maria,madre di Gesù,Elisabetta,la samaritana,la fanciulla resuscitata,le sorelle di Lazzaro,la donna che piange ai piedi di Gesù,le pie donne,l’adultera e Maria Maddalena.Gesù la guarisce dai suoi peccati e solo Maria,Giovanni,Maria Maddalena e le pie donne confortano e piangono tra i soldati che scherniscono Gesù sulla croce.A Maria Maddalena appare Gesù risorto.Una donna straordinaria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...