Sull’aggressione omofoba di Roma. Quando il disagio è dall’altra parte

omofobia a romaRiflessioni di Federica del gruppo Ressa di Trento

.
Avrete sentito tutti dell’aggressione ai due giovani usciti dal Pride-village di Roma la scorsa sera.
Probabilmente si susseguiranno in rete vari commenti a riguardo, io aggiungo solo una piccola riflessione, naturalmente correlata alla preghiera e all’affetto per i ragazzi coinvolti. Leggendo gli articoli riguardanti gli ‘aggressori’, i loro profili fanno molto riflettere.

Leggi tutto…

Annunci

3 Comments Add yours

  1. daniela ha detto:

    E’ esattamente quanto pensavo anch’io, avevo addirittura pensato a un racconto in questo senso, incentrato sull’aggressore (non per giustificarlo, eh!). E non è detto che ancora non lo faccia, pur se penso che il tutto venga da lontano; dichiarazioni come “Non siamo uguali” dette dal ministro Sacconi, tutta una cultura della DISUGUAGLIANZA (che è ben diversa da quella della differenza) portano a simili distorsioni…

  2. P.G. CRIS ha detto:

    Analisi molto condivisibile, e per questo … triste, ma reale!
    Ci sprona a ‘lavorare’ ancora di più nel senso di una maggior diffusione del senso positivo della ‘differenza’ …
    Saluti.

  3. Lavinia ha detto:

    Ciao Federica,da molti anni l’Italia attraversa una crisi etica alimentata dalla destra.Chi è diverso da una presunta maggioranza anche solo nel modo di vestire può essere vittima di aggressioni verbali o fisiche e tanto più un gay,un extracomunitario(un brutto neologismo)un africano,un rom o un sinti.L’involuzione voluta dalla destra fomenta una società anticristiana, egocentrica,violenta,ignorante.Persino il bel Goffredo Mameli,morto in battaglia nel 1800,a soli 22 anni,per alcuni politici è da offendere.Essendo di Roma vorrei dire che l’alta borghesia romana non è mai stata fascista ma i fascisti son sempre stati,in parte,tra la piccola borghesia e il sottoproletariato.E come scrisse Karl Marx nel 1848 il sottoproletariato può diventare “il braccio armato” della borghesia,analisi che nella storia si è dimostrata vera.Una legge contro l’omofobia è urgente e anche una sulle unioni civili per gay,lesbiche e etero.Dubito molto che la seconda verrà emanata perché il governo e il Vaticano sono contro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...