La parabola del “fico sterile” nella mia vita di lesbica cristian

testimonianzaRiflessioni di Silvia

.
Un mio amico, che purtroppo oggi non c’è più, ha dato un interpretazione di questa parabola (Luca 13,6 – 9) che mi ha colpito profondamente. Prima che io ne parli più diffusamente dovrei fare un paio di premesse.

Anzitutto dire che, sia per formazione culturale che per scelta religiosa, ho una conoscenza se non onnicomprensiva, almeno abbastanza vasta delle Sacre Scritture – per lo meno del Nuovo Testamento: quel che mi ha colpito nella riflessione del mio amico è stata la sua capacità di lavorare e riflettere sulla parabola in modo assolutamente personale e da un’angolazione che io non avevo mai considerato.

Leggi tutto…

Annunci

4 Comments Add yours

  1. makk ha detto:

    il gruppo è stato il luogo in cui ho maturato la consapevolezza che la propria omosessualità si può vivere in modo assolutamente tranquillo e sereno

    la forza del gruppo. la forza delle religioni è la forza del gruppo, piccolo o grande, NON la forza del pensiero.
    ma la parabola non finisce con la DISTRUZIONE (alla musulmana) del fico? e non è l’unica.
    nell’applicazione-interpretazione cattolica voi andreste puuufff bruciati. cosa che i musulmani fanno.
    sul fatto che questa sia una visione cristiana ehm ehm giudicate voi.

  2. Silvia ha detto:

    Caro amico,
    il fico non è stato sradicato, se leggi attentamente la parabola. Quanto alla storia della “forza del gruppo” è vero, il gruppo me ne ha data tanta, ma, quando ho trovato la forza di volarre da sola, ebbene, l’ho fatto.
    I roghi a streghe e ad eretici, fortunatamente sono finiti – almeno nel mondo occidentale…

  3. Lavinia ha detto:

    Ciao Silvia,bella la tua testimonianza.Avrei tante cose da dire sulla parabola ma per una malattia,un pc rotto e il caldo che 3 mesi tormenta la Città Eterna non ne ho le forze.Comunque le cose importanti le hai già scritte tu.Un caro saluto a te,a Rosa,a Federica,a Cris,a m. A tutte le volontarie e lettrici di Losguardodinoemi.lavinia

  4. Lavinia ha detto:

    Cara Silvia,rileggendo questa riflessione dopo quasi tre mesi la ritrovo bellissima.Un abbraccio Lavi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...