Bagdad café, due donne e la scoperta della libertà

Jasmin, una robuta bavarese, lasciata dal marito in pieno deserto americano, arriva in uno squallido locale – il Bagdad Cafè – dove la birra è finita e la macchina per fare il caffè è eternamente in riparazione.
Ma presto qualcosa cambierà nella sua vita e in quella di quanti frequentano quel locale.

Bagdad café non è certo un film lesbico ma è sicuramente una celebrazione delle donne e della loro femminilità perchè, come dice molto bene il critico Soldani,  è “un film che parla senza piagnucolare della condizione delle donne ricordando che ogni donna ha in sé la forza di ribellarsi e rompere le vecchie catene senza per questo condannarsi alla solitudine o alla debolezza, anzi, tutt’altro”.

Ma Bagdad cafè è anche la storia della forte amicizia che nasce tra due donne assai diverse nell’aspetto somatico, caratteriale e esperienziale.
Due donne che, dopo un’iniziale ostilità, scoprono di essere unite dalla stessa solitudine.

Un film indimenticabile, forse all’inizio un po lento, caratterizzato nei sui passaggi salienti dalle parole di  Calling You, celebre brano musicale composto per il film e cantato da Jevetta Steele, che sa accompagnare con dolcezza lo spettatore verso un finale degno di questo nome.

Vi va di sorseggiare anche voi  la struggente bellezza di  Bagdad cafè?

.

[ A lato un frammento tratto dal film Bagdad Cafè di Percy Adlon, Germania, 1987]

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Saamaya ha detto:

    indimenticabile film!!

  2. ele ha detto:

    PENSATE CHE 4 ESTATI FA ….GIUNSI AL BAGHDAD CAFE’…
    ERA PROPRIO COME NEL FILM.ERAVAMO UN GRUPPO DI AMICHE
    “ON THE ROAD” DELLA CALIFORNIA, E DEVIANDO SULLA RUE66
    VEDEMMO L’INSEGNA.FU UNA GRANDE EMOZIONE AVEVO MOLTO AMATO QUEL FILM.L’ALLORA PROPRIETARIO , MOLTO GENTILMENTE, FACENDOCI ACCOMODARE PER IL BREAKFAST,FECE PARTIRE LA STRUGGENTE”CALLING YOU”
    MI SEMBRAVA DI SOGNARE, RESPIRANDO L’ATMOSFERA DEL SET DELLE 2 INTERPRETI, CHE VEDEVO IMMORTALATE IN SERIE SUI MURI DEL LOCALE.
    SE QUALCUNO “CAPITASSE”…DA QUELLE PARTI
    PROBABILMENTE CI SARA’ ANCORA UN’INSEGNA E …FORSE
    ANCORA …UNA CANZONE…QUELLA CANZONE

  3. Barbara ha detto:

    Non lo conoscevo, sono arrivata nel vostro sito facendo una ricerca in google: donne e caffè. Questo perchè sono sempre in cerca di info interessanti per il nostro portale Amici del caffè. Cmq grazie, bellissimo, struggente…da vedere sicuramente!
    Buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...