Cosa fare di fronte alle parole di tutti i Povia del mondo?

riflessioniRiflessioni di Rosa Salamone del gruppo Varco-Refo di Milano

La dignità etica è una perla rara. Cosa si potrebbe pensare di un poeta tedesco se davanti al genocidio degli ebrei, nel 1939, avesse scritto un poema in cui dichiarasse “Joshua era ebreo?” sottintendendo: “ora è cattolico”. E che cosa penseremmo se davanti alle polemiche indignate della società civile davanti a un simile verso, qualche altro intellettuale avesse preso carta e penna per difenderlo dicendo: perché meravigliarsi, perché tanto scandalo? Forse un ebreo non può diventare cattolico?”.
La conversazione, assolutamente possibile in un tavolo tra amici nel 2010 (forse), se spostata a livello pubblico ingenera questa falsa idea: gli ebrei stanno bene in Germania (1939), il discorso che facciamo è un pour parler.

 

Leggi tutto…

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. sandra ha detto:

    Sono daccordo, soprattutto dove c’è scritto “una lunga e sonora pernacchia alla Benigni”, indirizzata alla canzone di Povia e a tutti i Povia del mondo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...